Dal 2018 sembra che i casi di Legionellosi si stiano moltiplicando

Sicuramente lo scalpore fatto l’estate scorsa per il numero di persone coinvolte ha acceso i riflettori su un problema noto prevalentemente ai tecnici del settore

Quindi cos’è la Legionella? E’ un batterio pericoloso di cui sono identificate più di 50 specie. Quella più pericolosa, a cui sono stati collegati circa il 90% dei casi di legionellosi, è L. pneumophila. (vedi su Wikipedia)

Il Rischio Biologico

Questo mette in luce un argomento spesso sottovalutato del D.lgs 81/2008 e smi: i cliamtizzatori e gli impianti di climatizzazione delle nostre aziende non sono gestiti correttamente. Troviamo spesso macchine non manutentate, a cui nessuno fa la pulizia dei filtri, tantomeno tiene in considerazione che i batteri potrebbero essere presenti già nell’acqua di arrivo dell’impianto idrico aziendale. Acqua ferma e stagnante potrebbe essere l’habitat favorevole allo sviluppo di colonie importanti se nel tempo non si interviene con una manutenzione regolare.

Si rende pertanto necessario valutare il rischio biologico dell’azienda che non sarà uguale per tutte le imprese. Avere un climatizzatore non basta a figurare un rischio significativo. Certo avere un impianto di una certa dimensione (alberghi, case di cura, uffici in condomini o grattacieli, ospedali, …) o addirittura un laboratorio di ricerca per testare farmaci o semplicemente verificare la presenza nell’acqua del batterio avranno un rischio importante da prendere in considerazione

Impianti idrici con acqua dura (contenente calcare) senza addolcitore, potrebbe nel tempo sviluppare all’interno della tubazione una carica batterica che non va sottovalutata

Essendo quindi un problema complesso (a livello Europea esiste anche la banca dati ECDC per la comunicazione di casi di Legionella) è stata sviluppata nel 2015 la Linea Guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi

Potete scaricarla dal nostro sito gratuitamente seguendo le istruzioni qui sotto:

Per scaricare la linea guida del 2015
Scarica QUI

Si rende necessario quindi integrare la Valutazione del Rischio per la Sicurezza sul Lavoro con idonei ragionamenti, che possono portare ad aumentare i controlli manuntentivi oppure ad una esigenza di approfondimento per esempio con indagini di laboratorio

Siamo a vostra disposizione per chiarire l’argomento con una videoconferenza o se fattibile con un sopralluogo gratuito

Per approfondire l’argomento con noi
Clicca Qui