Le sei regole d’oro per affermare al meglio la propria immagine

  • di

1. Saper realizzare nuove idee, essere innovativi 2. Saper interagire con gli altri con adeguati canali di comunicazione, tenendo conto di cosa esprimiamo, a chi, e come lo trasmettiamo 3. Avere capacità di pensare a “rete”,  cioè utilizzare contemporaneamente creatività, curiosità, razionalità, esperienza e senso di humor 4. Essere disponibili a mettersi sempre in discussione, cioè saper accettare i propri errori, confrontarsi con la realtà di tutti i giorni 5.… Leggi tutto »Le sei regole d’oro per affermare al meglio la propria immagine

L’uomo

  • di

L’uomo è uno strano essere che si compiace di nascondersi dietro una maschera e che si richiama costantemente al fascino del nascosto. (Jean Starobinsky)

Sicurezza 2.0 con Unionform@tori

  • di

MANUALE INFORMATIVO per l’utilizzo del gruppo di Templates per piattaforma iAuditor: BASE PACK 81 ADVANCED PACK 81 CANTIERE WEB SGSL Per tablet iOs e Android Per ulteriori approfondimenti scrivere un’email a segreteria@unionformatori.it oppure visitare il sito www.unionformatori.it

Articolo 4 – Computo dei lavoratori

1. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il presente decreto legislativo fa discendere particolari obblighi non sono computati: a) i collaboratori familiari di cui all’articolo 230-bis(N) del Codice civile; b) i soggetti beneficiari delle iniziative di tirocini formativi e di orientamento; c) gli allievi degli istituti di istruzione e universitari e i partecipanti ai corsi di formazione professionale nei quali si faccia uso di laboratori, attrezzature… Leggi tutto »Articolo 4 – Computo dei lavoratori

Articolo 3 – Campo di applicazione

1. Il presente decreto legislativo si applica a tutti i settori di attività, privati e pubblici, e a tutte le tipologie di rischio. 2. Nei riguardi delle Forze armate e di Polizia, del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, dei servizi di Protezione Civile, nonché nell’ambito delle strutture giudiziarie, penitenziarie, di quelle destinate per finalità istituzionali alle attività degli organi con compiti in materia… Leggi tutto »Articolo 3 – Campo di applicazione

Articolo 2 – Definizioni

1. Ai fini ed agli effetti delle disposizioni di cui al presente decreto legislativo si intende per: a) «lavoratore»: persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari. Al lavoratore così definito è equiparato: il socio… Leggi tutto »Articolo 2 – Definizioni

TITOLO I – PRINCIPI COMUNI – CAPO I – DISPOSIZIONI GENERALI

Articolo 1 – Finalità Le disposizioni contenute nel presente decreto legislativo costituiscono attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123(N) , per il riassetto e la riforma delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro, mediante il riordino e il coordinamento delle medesime in un unico testo normativo. Il presente decreto legislativo persegue le finalità di cui al… Leggi tutto »TITOLO I – PRINCIPI COMUNI – CAPO I – DISPOSIZIONI GENERALI

Articolo 7 – Comitati regionali di coordinamento

1. Al fine di realizzare una programmazione coordinata di interventi, nonché uniformità degli stessi ed il necessario raccordo con il Comitato di cui all’articolo 5 e con la Commissione di cui all’articolo 6, presso ogni Regione e Provincia autonoma opera il comitato regionale di coordinamento di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 21 dicembre 2007, pubblicato nella G.U. n. 31 del 6 febbraio 2008.