Safety Business > D.lgs 81/2008 e smi

D.lgs 81/2008 e smi

LA CATENA DEI CONTAGI

Come gestire la catena dei contagi: tra dubbi e incertezze. Circolare Ministero della Salute del 12/10/2020  
By : Fabio Perpignani | Nov 9, 2020

Covid-19 HABEMUS DCPM 2 Aggiornamento

Aggiornamento DCPM 03/11/2020 La classificazione in Zone.  
By : Fabio Perpignani | Nov 5, 2020

Covid-19 HABEMUS DCPM

Primi scorci di un nuovo Decreto che ti aspetta DCPM 03/11/2020  
By : Fabio Perpignani | Nov 4, 2020

Allegato 4 OBIETTIVI DIDATTICI E CONTENUTI MINIMI DELLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DESIGNATI AL PRONTO SOCCORSO PER LE AZIENDE DI GRUPPO B e C

  OBIETTIVI DIDATTICI PROGRAMMA TEMPI Prima giornata MODULO A   totale n. 4 ore Allertare il sistema di soccorso a)  Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc) b)  comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza   Riconoscere un’emergenza sanitaria 1) … Leggi tutto »Allegato 4 OBIETTIVI DIDATTICI E CONTENUTI MINIMI DELLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DESIGNATI AL PRONTO SOCCORSO PER LE AZIENDE DI GRUPPO B e C
By : admin | Ott 24, 2020

D.M. n° 388/03, Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale,in attuazione dell’articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, e successive modificazioni

Art. 1 Classificazione delle aziende 1. Le aziende ovvero le unità produttive sono classificate, tenuto conto della tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori occupati e dei fattori di rischio, in tre gruppi. Gruppo A: I) Aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’articolo 2, del… Leggi tutto »D.M. n° 388/03, Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale,in attuazione dell’articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, e successive modificazioni
By : admin | Ott 24, 2020

Allegato 3 – OBIETTIVI DIDATTICI E CONTENUTI MINIMI DELLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DESIGNATI AL PRONTO SOCCORSO PER LE AZIENDE DI GRUPPO A

  OBIETTIVI DIDATTICI PROGRAMMA TEMPI Prima giornata MODULO A Totale n. 6 ore Allertare il sistema di soccorso a)  cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.); b)  comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza Riconoscere un’emergenza sanitaria 1)  scelta… Leggi tutto »Allegato 3 – OBIETTIVI DIDATTICI E CONTENUTI MINIMI DELLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DESIGNATI AL PRONTO SOCCORSO PER LE AZIENDE DI GRUPPO A
By : admin | Ott 24, 2020

AGGIORNAMENTO DEL PROTOCOLLO

Comitato di controllo aziendale per la corretta regolamentazione delle procedure applicate in emergenza Coronavirus.  
By : Fabio Perpignani | Mar 16, 2020
0

Decreto Legislativo 81/2008 coordinato Edizione Aprile 2019

Grazie all’Ispettorato del Lavoro, DOTT. ING. GIANFRANCO AMATO (ITL VERONA) e DOTT. ING. FERNANDO DI FIORE (ITL PAVIA) è stato aggiornato il D.lgs 81/2008  e smi integrandolo con le più recenti novità. L’AGGIORNAMENTO prevede: Inserito il Decreto Interministeriale 22 gennaio 2019 – Individuazione delle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività… Leggi tutto »Decreto Legislativo 81/2008 coordinato Edizione Aprile 2019
By : admin | Apr 15, 2019

Articolo 35 – Riunione periodica

1. Nelle aziende e nelle unità produttive che occupano più di 15 lavoratori, il datore di lavoro, direttamente o tramite il servizio di prevenzione e protezione dai rischi, indice almeno una volta all’anno una riunione cui partecipano: il datore di lavoro o un suo rappresentante; il responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi;… Leggi tutto »Articolo 35 – Riunione periodica
By : admin | Gen 12, 2019

Articolo 34 – Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi

1. Salvo che nei casi di cui all’articolo 31, comma 6, il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, di primo soccorso, nonché di prevenzione incendi e di evacuazione, nelle ipotesi previste nell’ALLEGATO II dandone preventiva informazione al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ed alle… Leggi tutto »Articolo 34 – Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi
By : admin | Gen 12, 2019

Articolo 33 – Compiti del servizio di prevenzione e protezione

1. Il servizio di prevenzione e protezione dai rischi professionali provvede: a) all’individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale; b) ad elaborare, per quanto di competenza, le… Leggi tutto »Articolo 33 – Compiti del servizio di prevenzione e protezione
By : admin | Gen 12, 2019

Articolo 31 – Servizio di Prevenzione e Protezione

1. Salvo quanto previsto dall’articolo 34, il datore di lavoro organizza il servizio di prevenzione e protezione prioritariamente all’interno della azienda o della unità produttiva, o incarica persone o servizi esterni costituiti anche presso le associazioni dei datori di lavoro o gli organismi paritetici, secondo le regole di cui al presente articolo. 2. Gli addetti… Leggi tutto »Articolo 31 – Servizio di Prevenzione e Protezione
By : admin | Gen 12, 2019

FAQ: CONTENUTO MINIMO DEL PACCHETTO DI MEDICAZIONE

Allegato 2 DM 388/2003 Guanti sterili monouso (2 paia). Flacone  di  soluzione  cutanea  di  iodopovidone al 10% di iodio da 125 ml (1). Flacone  di  soluzione fisiologica (sodio cloruro 0,9%) da 250 ml (1). Compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (1). Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole… Leggi tutto »FAQ: CONTENUTO MINIMO DEL PACCHETTO DI MEDICAZIONE
By : admin | Mag 8, 2018

FAQ: CONTENUTO MINIMO DELLA CASSETTA DI PRONTO SOCCORSO

Allegato 1         DM 388/2003 Guanti sterili monouso (5 paia). Visiera paraschizzi Flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 1 litro (1). Flaconi di soluzione fisiologica ( sodio cloruro – 0, 9%) da  500 ml (3). Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (10). Compresse di garza sterile… Leggi tutto »FAQ: CONTENUTO MINIMO DELLA CASSETTA DI PRONTO SOCCORSO
By : admin | Mag 8, 2018

Articolo 4 – Computo dei lavoratori

1. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il presente decreto legislativo fa discendere particolari obblighi non sono computati: a) i collaboratori familiari di cui all’articolo 230-bis(N) del Codice civile; b) i soggetti beneficiari delle iniziative di tirocini formativi e di orientamento; c) gli allievi degli istituti di istruzione e universitari e… Leggi tutto »Articolo 4 – Computo dei lavoratori
By : Fabio Perpignani | Apr 9, 2008

Articolo 3 – Campo di applicazione

1. Il presente decreto legislativo si applica a tutti i settori di attività, privati e pubblici, e a tutte le tipologie di rischio. 2. Nei riguardi delle Forze armate e di Polizia, del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, dei servizi di Protezione Civile, nonché nell’ambito delle strutture giudiziarie,… Leggi tutto »Articolo 3 – Campo di applicazione
By : Fabio Perpignani | Apr 9, 2008

Articolo 2 – Definizioni

1. Ai fini ed agli effetti delle disposizioni di cui al presente decreto legislativo si intende per: a) «lavoratore»: persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi… Leggi tutto »Articolo 2 – Definizioni
By : Fabio Perpignani | Apr 9, 2008

TITOLO I – PRINCIPI COMUNI – CAPO I – DISPOSIZIONI GENERALI

Articolo 1 – Finalità Le disposizioni contenute nel presente decreto legislativo costituiscono attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123(N) , per il riassetto e la riforma delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro, mediante il riordino e il coordinamento delle medesime… Leggi tutto »TITOLO I – PRINCIPI COMUNI – CAPO I – DISPOSIZIONI GENERALI
By : Fabio Perpignani | Apr 9, 2008