Safety Business > Blog > FAQ

FAQ

FAQ – Corsi on-line o non on-line

Quali sono i vantaggi dei corsi online? Migliore conoscenza, ottimizza i risultati per dipendente, flessibilità, costi ridotti, facile da aggiornare, maggiori informazioni sulle performance   Quali sono gli svantaggi dei corsi online? Impersonale, apprendimento su uno schermo di computer, richiede molta auto disciplina e gestione del tempo, non consigliabile per tutti gli argomenti, possibilità di essere distratti, più inclino agli imbrogli   I corsi di sicurezza online sono validi e… Leggi tutto »FAQ – Corsi on-line o non on-line

FAQ: Cosa rischia il preposto?

Il preposto che commette inadempienze nei confronti dei suoi obblighi è punito con le seguenti sanzioni: Con riferimento a tutte le disposizioni del presente decreto, i preposti, nei limiti delle proprie attribuzioni e competenze, sono puniti: a) con l’arresto fino a due mesi o con l’ammenda da 491,40 a 1.474,21 euro per la violazione dell’articolo 19, comma 1, lettere a), c), e) ed f); b) con l’arresto fino a un… Leggi tutto »FAQ: Cosa rischia il preposto?

FAQ: Quale Formazione Obbligatoria per il Preposto

Tra gli obblighi del preposto è presente “Frequentare gli appositi corsi di formazione“, questo perchè il ruolo svolto richiede di avere una competenza specifica. L’articolo 37 del D.Lgs. 81/08 e l’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 dispongono, che i Preposti frequentino dei corsi della durata di 8 ore e un aggiornamento con scadenza quinquennale.

FAQ: Quali sono i compiti del preposto?

I preposti, secondo le loro attribuzioni e competenze, devono: a) sovrintendere e vigilare sull’osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e, in caso di persistenza della inosservanza, informare i loro superiori diretti; b) verificare affinché soltanto… Leggi tutto »FAQ: Quali sono i compiti del preposto?

FAQ: Quali sono le responsabilità del Preposto alla sicurezza

Il preposto è generalmente una persona che in azienda ha già l’incarico di capo-reparto, capo-squadra, capo-officina, capo-turno ecc… È cioè un soggetto che si occupa di sovrintendere e vigilare sulle operazioni di altri lavoratori. Il preposto può essere nominato formalmente dal datore di lavoro, ma possono essere considerati preposti anche soggetti che non hanno un’investitura formale, ma dato che danno ordini e gestiscono #persone ricoprendo “di fatto” tale ruolo. Le… Leggi tutto »FAQ: Quali sono le responsabilità del Preposto alla sicurezza

FAQ: quando è obbligatorio il preposto?

Il preposto viene definito come “persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa”. In generale, ad eccezione di alcuni casi specifici, questa figura non è obbligatoria, è una scelta dell’imprenditore: in questo modo… Leggi tutto »FAQ: quando è obbligatorio il preposto?

FAQ: che differenza c’è tra malattia tabellata e malattia non tabellata

Con il DPR 1124/1965, che ha disciplinato il funzionamento dell’INAIL, è stato previsto un sistema assicurativo che tutela il lavoratore che contrae una malattia professionale. In particolare, l’art. 3 stabilisce che sono coperte dall’INAIL le malattie professionali comprese nelle tabelle inserite negli allegati 4 e 5 che sono stati aggiornati fino all’intervento del D.M. 9 aprile 2008. Queste tabelle riportano 85 categorie di malattie per il settore dell’industria e altre… Leggi tutto »FAQ: che differenza c’è tra malattia tabellata e malattia non tabellata